Vodafone Station 2 e server Linux senza GUI: sblocco del reindirizzamento iniziale delle pagine web

Come eliminare il reindirizzamento automatico alla pagina di installazione che compie la Vodafone Station 2 al primo collegamento di un computer.

Dopo qualche giorno che Vodafone mi ha attivato la sua connessione ADSL {dopo 3 giorni senza IP statico e irraggiungibile dall’esterno!!!} mi sono accorto che il mio server Ubuntu non riusciva più a scaricare gli aggiornamenti del sistema operativo.

Fatte un po’ di indagini mi sono accorto che tutte le richieste alle pagine web in uscita dal server (solo quelle alla porta 80, per la precisione) venivano intercettate dalla Vodafone Station e reindirizzate sempre ad una pagina generata dalla Vodafone Station stessa:

[email protected]:/tmp$ wget http://www.google.com

--2013-05-20 15:28:31-- http://www.google.com/

Risoluzione di www.google.com (www.google.com)... 173.194.40.84, 173.194.40.83, 173.194.40.81, ...

Connessione a www.google.com (www.google.com)|173.194.40.84|:80... connesso.

Richiesta HTTP inviata, in attesa di risposta... 302 Redirect

Posizione: http://vodafone.station/?org_url=http://www.google.com&host_mac=70:71:bc:7a:91:19&http_intercept_priority=400&intercept_id=5&u=KE9wZW5SRyBkYXRhCiAgKHN5c3RlbQogICAgKHZlcnNpb24oNS40LjguMS4xNjAuMi40MCkpCiAgICAoaHcoQkNNOTYzNjJfVk9YXzEuNV9JVCkpCiAgICAoZGlzdChWT1hfMS41X0lUKSkKICAgIChybXRfbW5nKDEpKQogICkKICAoY3BlX2lkKFMxMjEyMDAwMDAwMjkxNSkpCiAgKGRldihicjApKQopCg%3D%3D [segue]

--2013-05-20 15:28:32-- http://vodafone.station/?org_url=http://www.google.com&host_mac=70:71:bc:7a:91:19&http_intercept_priority=400&intercept_id=5&u=KE9wZW5SRyBkYXRhCiAgKHN5c3RlbQogICAgKHZlcnNpb24oNS40LjguMS4xNjAuMi40MCkpCiAgICAoaHcoQkNNOTYzNjJfVk9YXzEuNV9JVCkpCiAgICAoZGlzdChWT1hfMS41X0lUKSkKICAgIChybXRfbW5nKDEpKQogICkKICAoY3BlX2lkKFMxMjEyMDAwMDAwMjkxNSkpCiAgKGRldihicjApKQopCg%3D%3D

Risoluzione di vodafone.station (vodafone.station)... 192.168.1.1

Connessione a vodafone.station (vodafone.station)|192.168.1.1|:80... connesso.

Richiesta HTTP inviata, in attesa di risposta... 302 Moved Temporarily

Posizione: http://vodafone.station/?page=dashboard_wizard.html&org_url=http%3a%2f%2fwww%2egoogle%2ecom&intercept_id=5&host_mac=70:71:bc:7a:91:19 [segue]

--2013-05-20 15:28:32-- http://vodafone.station/?page=dashboard_wizard.html&org_url=http%3a%2f%2fwww%2egoogle%2ecom&intercept_id=5&host_mac=70:71:bc:7a:91:19

Connessione a vodafone.station (vodafone.station)|192.168.1.1|:80... connesso.

Richiesta HTTP inviata, in attesa di risposta... 200 OK

Lunghezza: 2255 (2,2K) [text/html]

Salvataggio in: "index.html"


100%[======================================>] 2.255 --.-K/s in 0s


2013-05-20 15:28:32 (39,8 MB/s) - "index.html" salvato [2255/2255]


[email protected]:/tmp$

Con qualche ricerca su Google ho scoperto che effettivamente alla prima richiesta di una pagina web la Vodafone Station mostra al computer la pagina di installazione. Sia che l’installazione proceda o meno la Vodafone Station registra in qualche tabella interna l’indirizzo MAC del computer che in quel momento sta facendo la richiesta e da quel momento in poi non esegue più il reindirizzamento.

Tale pagine di installazione, però, è costruita dinamicamente con Javascript e AJAX e io uso un micro server ASRock {di cui magari scriverò in un altro post} perfetto per gestire questo e un altro sito realizzati con Plone e altre 3-4 applicazioni web realizzate con Web2py ma senza ambiente grafico. Senza ambiente grafico significa senza un browser in grado di eseguire il Javascript della pagina di installazione. Mi era quindi impossibile sbloccare il reindirizzamento automatico.

Contattato il supporto tecnico per sapere se loro fossero in grado di gestire la suddetta tabella di indirizzi MAC, ho parlato con una ragazza – gentile e preparata – che mi ha chiesto di verificare che l’indirizzo MAC indicato nella richiesta (il parametro host_mac) fosse effettivamente quello del server bloccato, come effettivamente era, ma mi ha detto che non era in grado di aggiungerlo alla tabella per evitare la pagina di installazione.

Rassegnatomi a collegare video, tastiera e mouse al server e riavviarlo con il CD-ROM della distribuzione live, il mio diavoletto della pigrizia ha cominciato a palesarsi: «Vuoi vedere che chi ha realizzato questa roba si è occupato solo degli effetti speciali in Javascript e AJAX e non ha messo un controllo sull’indirizzo MAC?»

Allora {io do sempre retta al mio diavoletto se mi può semplificare la vita ;-)} da un altro computer ho aperto un browser in grado di eseguire il Javascript e ho rieseguito l’ultima richiesta della sequenza

http://vodafone.station/?page=dashboard_wizard.html&org_url=http%3a%2f%2fwww%2egoogle%2ecom&intercept_id=5&host_mac=70:71:bc:7a:91:19

mi è apparsa la pagina con la famigerata richiesta di installazione che naturalmente ho rifiutato ma così facendo forse ero riuscito a far registrate l’indirizzo MAC del mio server alla Vodafone Station.

Sono tornato sul server ho provato a ripetere la richiesta iniziale:

[email protected]:/tmp$ wget http://www.google.com
--2013-05-20 15:29:35--  http://www.google.com/
Risoluzione di www.google.com (www.google.com)... 173.194.40.82, 173.194.40.80, 173.194.40.84, ...
Connessione a www.google.com (www.google.com)|173.194.40.82|:80... connesso.
Richiesta HTTP inviata, in attesa di risposta... 302 Found
Posizione: http://www.google.it/ [segue]
--2013-05-20 15:29:35--  http://www.google.it/
Risoluzione di www.google.it (www.google.it)... 173.194.40.87, 173.194.40.88, 173.194.40.95, ...
Connessione a www.google.it (www.google.it)|173.194.40.87|:80... connesso.
Richiesta HTTP inviata, in attesa di risposta... 200 OK
Lunghezza: non specificato [text/html]
Salvataggio in: "index.html.20"

    [ <=>                                   ] 10.968      --.-K/s   in 0,009s  

2013-05-20 15:29:35 (1,21 MB/s) - "index.html.1" salvato [10968]

e questa volta finalmente è stata scaricata la pagina desiderata senza reindirizzamento, bingo!

Una nota a margine di questa vicenda

Se la pagina di installazione avesse avuto anche un link statico non dico per procedere ma almeno per rifiutare l’installazione senza bisogno di Javascript non sarebbe stato tutto più semplice?

Oltretutto la tecnica di prevedere comunque link tradizionali usabili senza bisogno di Javascript è indispensabile per rendere i siti accessibili ed evitare un sacco di problemi alle persone che usano gli screen-reader e richiede solo un minimo sforzo aggiuntivo. 🙂

8 commenti su “Vodafone Station 2 e server Linux senza GUI: sblocco del reindirizzamento iniziale delle pagine web”

  1. GRAZIEEEEE!!!! 🙂
    Io invece stavo impazzendo con un ESP8266 che mi dava sempre HTTP 302 (redirect) e non capivo perchè, in quanto il link a cui puntava non aveva nessun redirect! Poi ho scoperto che il problema era la vodafone station e cercando in internet sono arrivato a te! Dopodichè ho risolto in 30 secondi!

  2. Ti ringrazio anche io, stavo impazzendo nel cercare di capire perchè ricevessi un errore di chiave GPG su un update del sistema. Sinceramente non mi sarebbe mai venuto in mente che la soluzione fosse legata alla risoluzione del MAC: apparentemente non c’era nessuna relazione.
    Grazie ancora…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *