PEC & SPAM

C’è davvero pericolo di SPAM sulle caselle di posta certificata? Possiamo fare qualcosa per difenderci e rendere questo strumento pratico da usare come la posta elettronica normale?

Alcuni giorni fa è stato pubblicato un articolo sul Sole 24 Ore in cui si parla di possibili problemi di SPAM sulle caselle PEC, eccone un estratto:

ritaglio 24 ore

 

L’articolo evidenzia i possibili rischi di ricezione di messaggi indesiderati sulla casella PEC e come sia difficoltoso configurarla per ricevere solo messaggi certificati.

Il DL 29 novembre 2008 n. 185 convertito nella Legge 2/2009 ha reso obbligatorio per le società ed i professionisti avere una casella PEC. Erano previste scadenze scaglionate, poi ci sono state proroghe e perfino l’abrogazione delle proroghe (?!), attualmente l’obbligo c’è per società, professionisti e pubbliche amministrazioni e curiosamente non per le ditte individuali.

Gli indirizzi PEC devono essere pubblici, un po’ come l’indirizzo della sede legale, ma è davvero così alto il rischio di ricevere SPAM sulla casella PEC?

Io sono iscritto all’Ordine degli Ingegneri di Ravenna posseggo, quindi, una casella PEC dal novembre 2009 e non ho mai ricevuto neanche un messaggio di SPAM in essa.
Forse si è trattato solo di fortuna, ma che cosa possiamo fare per essere sicuri di ricevere solo messaggi certificati sulla nostra casella PEC?

Una efficace contromisura, come spiega l’articolo, è quella di abilitare la ricezione di soli messaggi certificati ma poi in esso si dice – e il motivo mi è oscuro – che l’operazione è piuttosto complicata.

Se utilizzate la casella PEC messa a disposizione gratuitamente dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (che poi sono fornite da Aruba) e volete abilitare la ricezione di soli messaggi certificati potete seguire le brevi istruzioni che seguono.

Prima di tutto collegatevi al pannello di amministrazione (https://gestionemail.ingpec.eu/) e identificatevi con le vostre credenziali poi:

  1. andate alla sezione “Posta in arrivo
  2. nel campo “Accetta:” scegliete l’opzione “solo messaggi di posta certificata
  3. premete il pulsante “Conferma

 

schermata impostazioni pec

Potete anche indicare una casella di posta normale  a cui indirizzare tutta la posta elettronica ordinaria che verrà spedita alla casella PEC: nella seconda riga scegliete l’opzione “inoltra i messaggi non certificati alla casella:” e poi indicate l’indirizzo di una casella normale. Tutta la posta elettronica non certificata che riceverete, SPAM e non SPAM, arriverà alla casella che avete indicato.

É così complicato? :-)

Si può anche scegliere di ricevere una notifica ad un indirizzo di posta tutte le volte che arriva un messaggio PEC (funzione “Notifica Mail“) oppure, se ricevete molti messaggi, un report giornaliero con l’elenco di tutti i messaggi certificati non letti (funzione “Report Mail“).

Queste ultime sono funzioni molto utili se non controllate frequentemente la casella PEC ma il mio consiglio è di configurare un account sul programma di posta elettronica che usate abitualmente così il controllo verrà fatto ogni volta che controllerete l’altra e/o le altre caselle normali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *